COME LEGGERE LE ETICHETTE DEL VINO
E scegliere sempre il vino giusto

sarteano (siena)
COME LEGGERE LE ETICHETTE DEL VINO
E scegliere sempre il vino giusto

Se non si è esperti di vino non è facile districarsi fra le numerose offerte dei produttori italiani di vino e diventa di fondamentale importanza sapere leggere bene un’etichetta. L’etichetta infatti rappresenta la carta di qualità di un vino ed è essenziale per carpire tutte le informazioni necessarie a classificare un determinato vino.

Dobbiamo ricordare che esistono due diverse etichette una anteriore e una posteriore che contengono informazioni differenti. L’etichetta posteriore non è obbligatoria ma è utilizzata da moltissimi produttori per offrire maggiori informazioni sul vino.

Fra le informazioni obbligatorie troviamo il nome del vino, seguito dalla sigla di classificazione italiana (IGT, DOC o DOCG), il nome e la ragione sociale dell’imbottigliatore. Sempre obbligatoria l’indicazione della gradazione alcolica, il quantitativo e il lotto di appartenenza del vino. Deve poi essere sempre presente la dicitura "Contiene Solfiti" nel caso in cui il nostro vino contenga più di 10 mg/litro di anidride solforosa.

Sono invece indicazioni accessorie tutte quelle che permettono di gustare al meglio un vino dalla giusta temperatura di servizio all’abbinamento gastronomico.


Richiedi informazioni

Se desideri maggiori informazioni o prenotare presso di noi, compila il form con la descrizione di cosa desideri. Saremo felici di risponderti.