Come si degusta il vino
Guida pratica

Come si degusta il vino
Guida pratica

Siete amanti del buon vino ma ancora non avete avuto l’opportunità di seguire un corso di degustazione? Da qualche parte si deve pur iniziare…Ecco come approcciarsi al vino pur non essendo sommelier o professionisti del settore.

Per prima cosa versate il vino nel calice per un terzo e iniziate ad osservarne il colore. Ogni tonalità suggerisce differenti qualità di un vino ad esempio, se state osservando un rosso dal colore scuro con riflessi granati si tratta di un vino ben rinvecchiato mentre un colore rosso rubino suggerisce un vino ancora giovane.

La maggiore o minore gradazione alcolica può essere percepita ruotando il bicchiere, in questo modo il vino andrà a formare nelle pareti del bicchiere una serie di “archetti”. Osservate come le gocce scendono, se lo fanno lentamente il vino ha una forte struttura e quindi un grado alcolico maggiore.

Dopo aver osservato queste cose passate a una prima analisi olfattiva, inspirate in modo lento e profondo ma ricordate di allontanare il naso dopo qualche secondo per riuscire a capire bene quali odori state annusando.

Adesso siete pronti per assaggiare il vostro vino. Prendetene un piccolo sorso e trattenetelo in bocca in modo che le vostre papille gustative riescano ad assaporare bene. Se il gusto ad esempio è vellutato si dice che il vino è morbido. Dopo il primo sorso prendetene un altro cercando di aspirare anche un po’ di aria attraverso i denti in questo modo amplificherete le percezioni gustative. Un vino è buono se lascia in bocca una sensazione armoniosa e se le sue componenti dolci, amare, salate e acide sono in equilibrio fra loro.

Siete pronti per una buona degustazione? Venite a trovarci in Cantina Le Buche per assaporare i nostri vini!


Richiedi informazioni

Se desideri maggiori informazioni o prenotare presso di noi, compila il form con la descrizione di cosa desideri. Saremo felici di risponderti.